...
✅ Notizie, temi, plugin WEB e WordPress. Qui condividiamo suggerimenti e le migliori soluzioni per siti web.

Le basi di Elementor SEO

2

Nel caso tu stia gestendo un sito Web Elementor, probabilmente ti piacerà quanto sia facile e intuitivo tutto con Elementor. Ma quando si tratta di SEO, ottimizzare il tuo sito Web Elementor è tutt’altro che facile e intuitivo a meno che tu non abbia lo strumento giusto. Fortunatamente, Elementor al giorno d’oggi si integra perfettamente con Yoast e Rank Math, i plugin SEO ampiamente popolari che hanno reso Elementor SEO facile per tutti.

Forse nei primi tempi del blogging era possibile distinguersi e raggiungere il successo semplicemente condividendo contenuti di qualità. Ma i tempi sono cambiati e, considerando la forte concorrenza che stai affrontando oggi, qualunque cosa tu faccia online, difficilmente sarai nemmeno in grado di farti notare se non impari le basi della SEO. La SEO ti aiuta a raggiungere il tuo pubblico di destinazione, ottenere il riconoscimento del marchio, generare traffico e aumentare i tassi di conversione.

In questo articolo, daremo un’occhiata più da vicino alle basi della SEO tecnica e on-page, in modo che tu possa eseguire Elementor SEO da solo. Prima di immergerci, ti ricordiamo solo che cos’è in realtà la SEO. Alcuni suggerimenti comuni sulla SEO, in generale, potrebbero fornire una prospettiva migliore di Elementor SEO. Resta sintonizzato per saperne di più su:

SEO come tecnica di marketing

La SEO ti aiuta a fare molte cose, ma fondamentalmente è una tecnica di marketing che ti aiuta a migliorare la posizione in classifica del tuo sito e la visibilità sui motori di ricerca. È una tecnica che richiede tempo ma che sicuramente porta risultati tangibili semplicemente perché si occupa di traffico organico. Questa è una strategia a basso budget ea lungo termine, essenziale per la copertura, il riconoscimento del marchio e le vendite del tuo sito web.

E mentre puoi fare SEO e ottenere risultati senza investire in nessun’altra forma di marketing, per quanto eccezionale sia la tua strategia di marketing generale, non ti porterà i risultati desiderati a meno che non sia supportata da una SEO ben fatta. Quindi, non pensare a Elementor SEO come opzionale, è assolutamente necessario farlo e non devi essere un esperto SEO per farlo bene. È sempre una buona idea pensare alla SEO fin dall’inizio e scegliere un tema WordPress ottimizzato per la SEO.

Se sei completamente nuovo in questo campo, dovresti anche tenere gli occhi ben aperti per evitare di commettere gli errori SEO più comuni.

SEO tecnico

La SEO tecnica si riferisce all’aspetto della SEO che mira a garantire che i tuoi contenuti siano scansionati e indicizzati da Google. Il primo passo per posizionare bene il tuo sito web nella classifica di Google è che Google esamini il suo indice per le pagine rilevanti. Ogni volta che Google riconosce che le tue pagine corrispondono bene alla query, il tuo sito viene visualizzato nei risultati di ricerca dell’utente.

Quindi, l’obiettivo della SEO tecnica è assicurarsi che i tuoi contenuti siano indicizzati in modo appropriato. La logica che Google applica quando si classifica un sito è semplice: il risultato che più precisamente si riferisce alla query dell’utente apparirà in cima alla classifica. Migliore sarà la tua posizione, migliori saranno le tue percentuali di clic e la SEO tecnica è la prima cosa da fare per assicurarti che questo obiettivo sia raggiungibile.

Ora esamineremo tutti gli aspetti più importanti della SEO tecnica per Elementor in modo che tu possa imparare a farlo facilmente da solo. Vediamo come iniziare:

Controlla la velocità della tua pagina

La velocità della pagina è un enorme fattore di ranking per Google. Per non parlare di come i tuoi utenti potrebbero reagire se sperimentano il caricamento lento delle pagine. Per garantire che le prestazioni del tuo sito Web siano ottimali, è essenziale controllare regolarmente la velocità del tuo sito Web in modo da poter risolvere eventuali problemi di velocità man mano che si verificano prima che lascino conseguenze.

Usa collegamenti interni

I link interni sono importanti in quanto segnalano a Google dove si trova la tua pagina web all’interno della gerarchia del tuo sito web. Quindi, ogni volta che aggiungi un nuovo contenuto, assicurati che contenga link pertinenti al tuo vecchio contenuto. Questo vale anche per i vecchi contenuti: non dimenticare di aggiungere link ai nuovi contenuti rilevanti nei tuoi post precedenti.

Usa link in uscita

Oltre ad aumentare le tue possibilità di ottenere backlink, i link esterni aiutano Google a cogliere il tipo di relazioni che condividi con altri siti web. A lungo termine, i collegamenti esterni ti aiutano a costruire una reputazione e un’autorità e anche a far sì che i tuoi visitatori tornino da te come una risorsa preziosa.

Controlla il file Robots.txt

Ogni sito web ha un file robots.txt il cui scopo è istruire i crawler di Google. Nel caso in cui questa configurazione del file non sia corretta, al motore di ricerca potrebbe essere impedito di indicizzare il tuo sito. Per verificare se il tuo sito è visibile a Google, puoi utilizzare un tester robots.txt creato esattamente per tale scopo. È anche possibile utilizzare questo file per definire con maggiore precisione a quali parti dei tuoi siti Web dovrebbero accedere i crawler e quali dovrebbero ignorare.

La tua SEO in generale dipende in gran parte da quanto bene Google comprende il contenuto e il contesto di ogni pagina del tuo sito. Più i motori di ricerca capiscono di cosa tratta la tua pagina, maggiori sono le possibilità del tuo sito di apparire nei risultati di ricerca pertinenti. Quindi, Google ha bisogno di capire i tuoi contenuti e questo è l’obiettivo finale della SEO on-page.

Per Elementor SEO, come abbiamo accennato, è fondamentale utilizzare uno strumento SEO compatibile, come Rank Math. Rank Math è un ottimo plug-in SEO molto intuitivo, disponibile in una versione gratuita e premium. Lo useremo per dimostrare come viene eseguita la SEO OnPage.

Quindi, dopo aver installato Rank Math, noterai la nuova scheda SEO in Elementor.

Le basi di Elementor SEO

Il primo passo per ottimizzare la tua pagina è ottimizzare il meta titolo e la meta descrizione. Senza il plug-in, dovresti passare avanti e indietro dalla dashboard di amministrazione all’editor di Elementor, ma con Rank Math, tutto è facilmente eseguibile tramite l’editor. Ora, inizia facendo clic sul pulsante Modifica snippet, per accedere a tutte le opzioni:

Le basi di Elementor SEO

Qui puoi facilmente cambiare il titolo, inserire la descrizione che contiene la parola chiave e anche regolare il permalink.

Puoi anche ottimizzare l’aspetto del tuo post sui social media, basta fare clic sulla scheda Social e apportare le modifiche che ritieni necessarie. Puoi modificare l’immagine, il titolo, la descrizione che verranno visualizzati sui social media.

Le basi di Elementor SEO

Quindi, definisci la tua parola chiave focus. E poi guarda l’anteprima per controllare il tuo punteggio SEO. Nel nostro caso, il punteggio è 68.

Le basi di Elementor SEO

Se non sei soddisfatto del punteggio (e noi di certo non lo siamo), continua a scorrere per vedere i suggerimenti dei plugin per migliorare la tua SEO.

Le basi di Elementor SEO

Nel nostro caso, sembra che dobbiamo includere la parola chiave all’inizio dell’articolo così come in tutto il testo. Possiamo farlo immediatamente e verificare se il punteggio migliora. Dopo aver seguito i suggerimenti di Rank Math, il punteggio è leggermente aumentato, ma ci sono ancora alcune cose che possiamo fare.

Le basi di Elementor SEO

Per verificare cos’altro è necessario fare per migliorare la SEO on-page, fare clic sulla scheda successiva Aggiuntivo e scorrere tutti i suggerimenti.

Le basi di Elementor SEO

Ovviamente, abbiamo perso alcune delle nozioni di base sulla SEO, non ci sono collegamenti interni, la parola chiave focus deve essere utilizzata più frequentemente e un’immagine con una parola chiave focus sarebbe fantastica. Tieni presente che , sebbene tu debba tenere conto di tutti i suggerimenti, devi anche mantenere il flusso naturale del contenuto.

Nella sezione Leggibilità del titolo, siamo riusciti a fare tutto alla perfezione, quindi non è necessario apportare modifiche in questo reparto.

Le basi di Elementor SEO

Il prossimo aspetto molto importante della SEO on-page è la leggibilità dei contenuti. Sai quanto sia importante che un testo sia ben organizzato, puntato, segmentato, con evidenziazioni in grassetto e una distribuzione equilibrata dei contenuti. Nessuno rimarrà su una pagina con una sezione enorme che sembra non finire mai. L’aggiunta di un sommario aggiunge anche alcuni punti significativi al tuo punteggio SEO complessivo.

Le basi di Elementor SEO

C’è un modo per aggiungere rapidamente un sommario al tuo articolo, senza dover scorrere nuovamente l’intero testo. Con Qi Addons per Elementor, uno strumento che include 60 widget gratuiti e più di 40 premium e un potente pacchetto di estensioni Elementor, è possibile aggiungere TOC in pochi clic. Questo strumento crea automaticamente il sommario in base al contenuto dell’articolo.

Un’altra cosa che puoi fare rapidamente senza dover scavare troppo in profondità, è aggiungere dati strutturati (Schema Markup) ai tuoi post e alle tue pagine. Lo scopo del markup dello schema è sfruttare i dati strutturati per influenzare il modo in cui il tuo sito appare nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca e aiutarlo a distinguersi tra tutti gli altri risultati di ricerca. Puoi scegliere tra 13 diversi tipi di Schema Markup e configurarli per ogni pagina con Elementor senza dover gestire una riga di codice o uscire dall’editor.

Le basi di Elementor SEO

E il gioco è fatto, le basi della SEO on-page sono coperte. Ora puoi continuare a esplorare le possibilità offerte dall’utilizzo di Rank Math.

Insomma

Ormai hai sicuramente capito quanto sia importante la SEO per il tuo sito web. Se avevi dei pregiudizi riguardo alla gestione della SEO da solo, questo articolo avrebbe dovuto dimostrare che puoi imparare e applicare Elementor SEO anche senza dover consultare un esperto SEO. È anche importante capire come funziona la SEO in modo che tu possa implementarne le regole immediatamente nel processo di creazione dei contenuti, per evitare di riempire i tuoi articoli di parole chiave in modo innaturale.

Fonte di registrazione: wpklik.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More